©2019 Sarabanda Associazione Culturale.

CIE bluCinque (Italia)

con Xstream

CIE bluCinque (Italia) | Xstream
Regia e coreografia Caterina Mochi Sismondi | Con Jonnathan Rodriguez Angel, Camilo Jimenez, Lukas Vaca Medina, Ruairi Mooney Cumiskey | Luci Massimo Vesco

Sabato 16 dicembre 2017 Ore 21,00
Teatro dell’Arca (Casa Circondariale Marassi)
Via Clavarezza, 16-25, 16139 Genova GE

Biglietto unico € 10

Il biglietto per lo spettacolo è acquistabile solo ed esclusivamente in prevendita presso l’Ufficio IAT – Informazione e Accoglienza Turistica di Genova di Via Garibaldi o ON LINE sul sito www.ciaotickets.com
da Lunedì 6 novembre a giovedì 30 novembre.
Al momento dell’acquisto verrà richiesto il numero di Carta d’Identità che verrà fornito alla struttura per permettere l’ingresso la sera dello spettacolo. La compilazione errata del campo nell’acquisto on line non consentirà l’accesso alla struttura in cui è sito il Teatro dell’Arca. In questo caso non sarà possibile alcun rimborso da parte dell’organizzatore.

Quattro corpi, quattro storie, quattro tecniche musicali. Xstream è un lavoro su disequilibrio estremo e flusso continuo, con musica live. Danza acrobatica e tecniche circensi, corpo in continuo spiazzamento.

Quattro performer si muovono in uno spazio vuoto, dando la percezione di essere continuamente in bilico, sospesi tra sogno e realtà, in un vortice di idee, parole, musica e movimento, inarrestabili. La cadenza è veloce, il ritmo incalza, forse un attimo di pausa aiuta il respiro: uno, due, tre… si ricomincia! Il desiderio di spingersi oltre il limite, rimanendo nel flusso continuo del tempo e della ripetizione.

Il concetto di estremo è connaturato con quello di acrobata (ἀκροβάτης), la cui etimologia greca ci consente di investigare tra altezza, estremità e movimento, quindi sia il camminare sulle estremità, sulle mani e sui piedi, sia sulle punte, sia anche il procedere verso l’alto, sia in equilibrio sul cavo d’acciaio, sia su un palo che ci indica una direzione.

Mutare le altezze costantemente e così cambiare il punto di vista.

>> Torna indietro

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi