©2018 Sarabanda Associazione Culturale.

TEMPO NON LINEARE

2007

Regia: Boris Vecchio
Con: Boris Vecchio, Davide Riminucci e Edvin Picalli
Testo e musiche: Marco Odino
Scene: Emanuela Pischedda
Coreografie: Cinzia De Lorenzi
Video: Sergio Gazzo
Disegno luci: Tiziano Scali

Il video, le immagini, la musica e la figura dell’acrobata, diventano strumenti per rappresentare la sensazione di sospensione del tempo e la percezione della sua “non linearità”. Sul palco il testo recitato dall’attore Boris Vecchio trova la sua rappresentazione emozionale nei movimenti dell’acrobata, che sfidando con i propri movimenti le leggi fisiche, evoca una dimensione non spaziale e di sospensione temporale.

Una macchina “fantastica” sulla scena rappresenta il meccanismo del passare del tempo, come una sorta di orologio e due attori-acrobati svolgono, con le loro acrobazie mano a mano, su palo e su corda, la funzione di “manutentori del tempo”, mentre il protagonista vive, essendo in uno spazio-tempo non lineare, le proprie emozioni come se fossero sempre per la prima volta.

Uno spettacolo di Circo contemporaneo, di arti circensi, musica e coreografia, che vede protagonista un Acrobata/Viaggiatore che si ribella al fluire del tempo, nel quale è intrappolato e che condanna la sua vita ad una continua, ma irripetibile ed inafferrabile, emozione.