©2020 Sarabanda Associazione Culturale.

PICCOLE MODIFICHE

2020

PRIMA NAZIONALE

FESTIVAL TEATRO SULL’ACQUA con la direzione artistica di DACIA MARAINI
SABATO 12 SETTEMBRE 2020 – H 20,00
Villa Usellini, Via Pertossi, 26/14
ARONA (Lago Maggiore)

“Tutti parlano ma io non capisco le parole.
Tutti parlano ma le parole sono invisibili, si sente solamente un rombo prepotente e non si vede niente.
Tutti parlano ma le parole sono invivibili si scontrano tra loro annullandosi,
precipitano nel baratro piene di se e di ma.
Tutti parlano ma non ascoltano quello che porta il vento.
Ed io vorrei solo fare piccole modifiche….piccole modifiche”

La compagnia genovese Sarabanda esporta oltre i confini liguri lo spettacolo PICCOLE MODIFICHE. La nuova produzione di Teatro-Circo dell’Associazione Sarabanda debutterà infatti in PRIMA NAZIONALE Sabato 12 settembre 2020 alle ore 20.00 al Festival TEATRO SULL’ACQUA con la Direzione Artistica di Dacia Maraini, ad Arona presso Villa Usellini via Pertossi, 26/14. Dopo diversi anni di studio e rielaborazioni drammaturgiche, lo spettacolo oggi giunge sulle scene nazionali con l’ideazione e la regia di Boris Vecchio ed un trio tutto nuovo formato da Boris Vecchio, Lital Tyano e la marionetta Giorgio (realizzata da Amy Luchenback).

PICCOLE MODIFICHE affonda le sue radici in uno degli spettacoli chiave della compagnia Sarabanda: MODIFICHE AL SILENZIO (2010, in collaborazione con Festival della Scienza di Genova https://www.sarabanda-associazione.it/attivit%C3%A0/modifiche-al-silenzio/). Dieci anni dopo, nel 2020 una nuova esperienza teatrale e performativa porta con se l’importante lavoro di anni in cui drammaturgicamente Boris Vecchio ha lavorato ad esplorare i diversi registri dello spettacolo dal vivo (dalla performance fisica al circo, dalla musica dal vivo alla teatralità più pura) attraverso restituzioni e tappe intermedie come “Petites modifications” (2014, progetto ALCOTRA Italia-Francia), per catapultarci oggi tra le evoluzioni di una piccola storia raccontata con un linguaggio semplice, fatta di immagini, testi poetici e musica, per arrivare dritti all’animo degli spettatori, anche di quelli più giovani.

Un uomo che nell’intraprendere un personale “viaggio” decide di guardare il mondo con gli occhi della fantasia, incontrando e confrontandosi con il suo doppio che, nello stupore della scoperta, viene via via accolto come compagno di “strada”. Ne nasce così la storia di una relazione a tratti pericolosa, conflittuale, ma che allo stesso tempo genera gag intriganti e divertenti, con tagli fumettistici, emozionanti, sorprendenti.

Uno spettacolo delicato ed energico, divertente e rude, che si presta a plurime e aperte letture, che offre diversi livelli interpretativi a seconda dell’età di chi guarda, che arriva a toccare note profonde grazie ad un testo essenziale ma altamente poetico, ad immagini surreali e quadri in sequenza che come fotogrammi acquistano senso uno dopo l’altro, un gioco di scatole cinesi che con gentilezza ci conduce sempre più addentro.

Il silenzio. Il vento. L’acqua e il suo profondo, i suoi abitanti, la sua solitudine ovattata, un mondo subacqueo che riporta al senso dell’immersione interiore, dello scandaglio delle emozioni e dei ricordi. Ma non senza appigli provenienti dal quotidiano, un tavolo, un fiore, e poco altro, sempre restando nella dualità di un dolce animo in bilico sul crinale dell’interiorità e del mondo esterno.

In scena tre personaggi: Boris Vecchio è l’Uomo che intraprende il “viaggio”, il personaggio in cui ciascuno di noi può specchiarsi; Lital Tyano che interpreta e intraprende le evoluzioni immaginifiche dell’animo attraverso il suo legame indissolubile con Giorgio, l’alter ego, “l’altro noi”, che l’attrice muove sul palco in un rapporto unico di vita ed emozioni.

Spettacolo TOUT PUBLIQUE
Durata: 40 Minuti
Progetto e ideazione: Boris Vecchio
Di e con: Boris Vecchio, Lital Tyano, Giorgio la marionetta (realizzata da Amy Luchenback)
Testo e Musiche: Marco Odino
Regia: Boris Vecchio
Produzione e Comunicazione: Sabrina Barbieri e Barbara Vecchio
Produzione Sarabanda I.S.
Creazione 2020

Un ringraziamento a Luca Borrelli per l’aiuto tecnico.
Si ringrazia la Fondazione Luzzati Teatro della Tosse Onlus di Genova per la residenza presso Luzzati Lab / Agosto 2020

Foto @BarbaraVecchio

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi