©2022 Sarabanda Associazione Culturale.

Portfolio

  • TIQU Teatro Internazionale di Quartiere // Genova

    TIQU // Teatro Internazionale di Quartiere

    Piazzetta Cambiaso, 1 – 16123 Genova (GE)

    nel cuore del Centro Storico di Genova, nel Sestiere della Maddalena

    Palazzo Fattinanti, poi Cambiaso, è oggi la sede di TIQU // Teatro Internazionale di Quartiere di Genova. Al piccolo ma significativo palazzo storico si accede varcando un portale marmoreo ornato da lesene con capitelli scolpiti con testine e al centro del trave un cartiglio vuoto e ad uno scalone che conduce al loggiato con le volte affrescate dal Bergamasco e terminate dall’Ansaldo.

    Lo spazio, assegnato tramite bando pubblico dal Comune di Genova all’Associazione Sarabanda Impresa Sociale, riapre le porte ad un piccolo ma significativo teatro, che nel tempo vuole diventare sempre di più un luogo di incontro e scambio per il quartiere, per la città e viceversa, essere sempre di più un centro nevralgico culturale di livello internazionale.

    Con il sostegno del Comune di Genova inizia timidamente (visto il periodo non proprio propizio) con una programmazione volta a riaprire la piccola sala di 80 posti, con appuntamenti di grande valore artistico.

    Dal mese di Dicembre 2021, di mese in mese usciremo con un programma di spettacoli, qui troverai tutto, seguici!

    BIGLIETTERIA:
    On line > www.ciaotickets.com
    In teatro > da un’ora prima dello spettacolo.

    Per maggiori info scrivici a >> biglietteriatiqu@gmail.com
    e seguici sulla pagina Facebook >> Tiqu Genova
    o sul profilo Instagram >> tiqu.genova

  • Spettacoli Piume e Babble – El Lado Oscuro De Las Flores

    Grazie alla collaborazione tra Sarabanda IS e Teatro Akropolis con le rispettive manifestazioni, Circumnavigando Festival Internazionale di Circo Teatro e Testimonianze Ricerca Azioni, potremo vedere finalmente a Genova due nuovi spettacoli dal sapore circense, con tutta la contemporaneità della multidisciplinarietà tra movimento corporeo, acrobazie e danza.

    Domenica 07 e Martedì 09 Novembre 2021 nell’ambito del festival Testimonianze Ricerca Azioni vedremo lo spettacolo Piume di e con Elena Burani e lo spettacolo El Lado Oscuro De Las Flores di Bubble.

    PIUME
    Di e con: Elena Burani
    Musiche: Eufemia Mascolo

    Domenica 07 Novembre 2021
    Ore 15:30 e 18:00

    Nell’ambito del Festival Testimonianze Ricerca Azioni di Teatro Akropolis di Genova
    in collaborazione con Associazione Sarabanda Impresa Sociale

    SALA MERCATO di GENOVA (GE) – IT
    Piazza Gustavo Modena 3, 16149 Genova, Liguria

    Quadri di Frida Kahlo, testi di Natalia Ginzburg, film di Pedro Almodóvar, immagini dello zen giapponese e della danza Butō, canzoni melodiche Italiane, testi di Tom Waits, suoni e movimenti di volatili ispirano un viaggio attraverso gli stati emotivi dell’attesa e della solitudine. Partiture di gesti prendono vita dentro il gioco del clown, creando dinamiche poetiche o grottesche, buffe o sublimi. I linguaggi del circo, della danza, del canto e del teatro si compenetrano per raccontare la fragilità umana.

    Elena Burani è attrice, danzatrice e artista circense. Ha studiato alla scuola di circo contemporaneo Flic di Torino, dove si specializza in acrobatica aerea (corda e trapezio) e mano a mano e dove studia, fra gli altri, con David Zambrano, Laly Aguyade, Peter Jasko, Raffaella Giordano, Giorgio Rossi, Micheline Vandepoel, Danio Manfredini.
    Nel 2007 fonda con altri artisti italiani il collettivo 320chili e dal 2011 è direttrice artistica di Dinamico, festival di circo contemporaneo, musica e teatro a Reggio Emilia.

    BIGLIETTI: Clicca qui

    Foto di: Nicolò Degl’incerti Tocci

    PRIMA NAZIONALE

    Bubble – El Lado Oscuro de Las Flores
    Di e con: Ginés Belchí Gabarrón, Jesús Navarro Espinosa

    Martedì 09 Novembre 2021
    Ore 19,30

    Sala Mercato
    Piazza Gustavo Modena, 3 Genova

    Se i fiori hanno un lato oscuro, come possono non averlo anche gli uomini? cosa accade quando il lato oscuro di un uomo si scontra con quello più puro e luminoso? BUBBLE nasce dal confronto tra due artisti circensi, entrambi specializzati in acrobatica, danza e teatro fisico, esseri differenti o forse lati di uno stesso fiore.

    I due esseri si scontrano e si incontrano, ridono e piangono, ruggiscono e si allontanano, perdono il controllo e alla fine lo recuperano, in un gioco assurdo e fantastico fatto di tenerezza e lotta che ripercorre le tracce dell’eterna battaglia dell’uomo con la sua natura più profonda e con il fantasma della solitudine.

    Intero singolo spettacolo: 12 € | Ridotto singolo spettacolo: 10 €
    Riduzioni: under 28, over 65, Green Card, soci LILT Genova, soci Cream Café, partner e presentando il biglietto dello spettacolo La tragica storia del Dottor Faust in scena al Teatro della Tosse dal 3 al 14 novembre.

    AQUISTA BIGLIETTI: clicca qui

  • VOYAGE OPTIQUE

    ANTEPRIMA ITALIANA

    Spettacolo
    VOYAGE OPTIQUE
    di  Martine Palisse e Cosmic Neman

    Nell’ambito di Electropark Festival
    in collaborazione con Associazione Sarabanda Impresa Sociale

    Domenica 31 ottobre 2021
    Ore 20:30

    Teatro Gustavo Modena (GE)
    Piazza Gustavo Modena 3, 16149 Genova, Liguria

    Grazie alla collaborazione tra le associazioni Sarabanda IS e Forevergreen.fm con le rispettive manifestazioni, Circumnavigando Festival Internazionale di Circo Teatro ed Electropark Festival, potremo vedere finalmente a Genova Domenica 31 ottobre (ore 20.30) in scena alla Sala Mercato del Teatro Nazionale Genova (piazza Gustavo Modena 3) l’anteprima italiana di “Voyage Optique” di Martin Palisse e Cosmic Neman con la performance tra circo e musica del giocoliere, autore e regista Martin Palisse e del compositore percussionista Cosmic Neman, accompagnati dall’artista delle luci Alice Dussart.

    Una sorta di autobiografia fantastica, un racconto di sé: la storia di una vita d’artista che cerca se stesso in un possibile futuro. Ecco lo spunto iniziale di Voyage optique, ovvero un circo immaginifico che unisce performance, giocoleria, musica, clownerie, arti plastiche, pittura. Creato e interpretato da Martin Palisse e Cosmic Nemam, questo “viaggio ottico” si rivolge – come si diceva un tempo – a grandi e piccini.

    In un dispositivo scenico luminoso, ispirato alle opere del pittore e scultore François Morellet, modellato dalle istallazioni sonore di Cosmic Neman, si dipana il lavoro di Martin Palisse, giocoliere, autore e regista alla costante ricerca dell’essenza della propria arte. Nel viaggio verso il futuro di se stesso, Palisse incontra un giocoliere post-futurista automatico: chi è? Cosa vuol fare? Cosa vuol dire “giocoleria”?

    Alla base di Voyage optique, quasi evocando il celebre 2001 Odissea nello spazio, risuona una riflessione profonda sulla estrema tecnologizzazione dei nostri tempi, uno sguardo sulla accelerazione, la standardizzazione, l’industrializzazione del vivere umano, che va a colpire la fantasia, il sogno, il gioco. Tra apparizioni, citazioni, racconti, immagini, Palisse evoca il passato primitivo e il futuro, accompagnato da un’onda musicale e poetica. Dice l’artista: «Volevo creare un fenomeno di espansione del tempo e dello spazio, una tensione tra finito e infinito, assenza e presenza, realtà e finzione… tutte soglie che sono destinate a essere attraversate dall’immaginario dello spettatore. Volevo mettere in scena diversi livelli sovrapposti di un mondo eterogeneo. Starà al pubblico decidere se questa immagine, o quell’altra là, sono reali; se sono del presente o del passato… Vorrei portare ogni singolo spettatore a compiere assieme un viaggio nel tempo».

    Durata dello spettacolo: 40 minuti.

    𝐁𝐈𝐆𝐋𝐈𝐄𝐓𝐓𝐈: clicca qui

    Foto di: Christophe Raynaud de Lage

     

  • CALL CREAZIONI URBANE

    CREAZIONI URBANE

    Call multidisciplinare per la selezione di tre progetti di arti performative per lo spazio urbano

    Rivolta ad artisti e compagnie residenti e operanti nella regione Liguria

    Apertura call: dal 20/10 al 25/11/2021

    L’Associazione Sarabanda Impresa Sociale, in collaborazione con il Comune di Genova, attraverso la call CREAZIONI URBANE selezionerà fino a 3 performance che andranno in scena l’11 e il 12 dicembre 2021 a Genova.

    Il progetto si propone di dare un sostegno concreto alle compagnie operanti nel territorio ligure (o che abbiano nel proprio organico almeno un componente residente e operante in regione) dopo il difficile periodo che il settore dello spettacolo dal vivo ha attraversato.

    Il bando si rivolge a performance già concluse che siano stati pensate per lo spazio pubblico e che siano in grado di interagire con esso sfruttandone e valorizzandone le caratteristiche architettoniche, storiche e culturali.

    Attraverso la raccolta delle proposte artistiche, il bando intende essere da stimolo per la scena performativa ligure e di sostegno per le professionalità artistiche presenti sul territorio regionale.

    A chi è rivolta:

    Artisti, compagnie, performer, residenti nel territorio della regione Liguria che operino con approccio multidisciplinare nell’ambito del circo contemporaneo o del teatro di strada (si prenderanno in considerazione progetti  stanziali e itineranti).

    La scelta ricadrà preferibilmente su performance che si possano adattare allo spazio pubblico proponendo su di esso un punto di vista innovativo che ne valorizzi le caratteristiche e la storia.

    Le performance dovranno avere una durata minima di 30 minuti.

    Data la natura del progetto – che intende mettere in atto azioni performative che incidano sullo spazio urbano – le compagnie selezionate saranno chiamate ad andare in scena per due giornate consecutive (11 e 12 dicembre 2021) in luoghi diversi della città di Genova.

    I luoghi e gli orari di spettacolo saranno tempestivamente comunicati dall’organizzazione alle compagnie selezionate.

    Modalità di candidatura:

    Si può sottoporre la propria candidatura unicamente attraverso la compilazione del seguente Google Form:

    https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeXI0tUPNSGDgVioCFjeJSE4_QF–EC6iSxBMRL-xW7d-9Txg/viewform

    Il modulo richiederà, oltre alle informazioni generali, di allegare un dossier descrittivo dello spettacolo, un link al teaser, con preferibilmente un link al video integrale (nel caso non ci fosse nella proposta inviata, potrà essere richiesto dalla giuria in un secondo momento in fase di valutazione), una scheda tecnica dettagliata, un curriculum dell’artista o della compagnia e 5 foto in alta risoluzione (possibilmente non sotto i 300dpi).

    Il termine ultimo per la presentazione dei progetti è il 25 novembre 2021 alle ore 23:59

    Contatti:

    Per informazioni integrative è possibile scrivere all’indirizzo: sarabandagenova.call@gmail.com

    PER TUTTE LE INFO SCARICA IL BANDO IN PDF: CREAZIONI URBANE 2021

  • CIRCUMNAVIGANDO FESTIVAL – 21° EDIZIONE

    CIRCUMNAVIGANDO // FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CIRCO TEATRO

    XXI EDIZIONE

    CORPI OGGETTI SPAZIO
    Nuove Scritture e Interpretazioni sulla giocoleria

    ITALIA / FRANCIA / GERMANIA / GRAN BRETAGNA / GIAPPONE

    DAL 19 AL 30 DICEMBRE 2021 A GENOVA, SPETTACOLI DA TUTTO IL MONDO
    Anteprime del Festival 11 e 12 dicembre 2021

    16 compagnie internazionali, 16 location e 4 prime nazionali
    29  eventi per 9 indimenticabili giornate nel corso del mese di Dicembre e tra Natale e Capodanno

    PER IL PROGRAMMA COMPLETO E LA BIGLIETTERIA: www.circumnavigandofestival.it (prevendite aperte tra qualche giorno)

    SCARICA LA BROCHURE 2021

    GUARDA IL TEASER 2021

    Vi siete mai chiesti cos’è la realtà? E’ una porta chiusa sull’immaginazione. Avete mai provato a bussare, sbirciare, ed infine varcarne la soglia? Passare dal reale al reame dell’immaginario? Dove tutto è possibile tranne il possibile. Vi porteremo in luoghi dove ogni cosa non è quella, ma gli assomiglia. Corpi, oggetti, spazio in una nuova dimensione. [Marco Odino]

     Circumnavigando, il Festival Internazionale di Circo Teatro tra i più seguiti in Italia, invaderà i palcoscenici, le strade e le piazze di Genova con una XXI edizione che porterà in città 16 compagnie di artisti in arrivati per l’occasione da ogni parte del mondo. CORPI OGGETTI SPAZIO / Nuove scritture e Interpretazioni sulla Giocoleria, sono le parole che definiscono il tema di quest’anno. Grazie al dialogo tra le discipline performative e il circo contemporaneo, il direttore artistico Boris Vecchio e l’associazione Sarabanda, propongono un focus approfondito su materia, movimento e gioco: punto di partenza creativo e narrativo, per stupire ancora una volta il pubblico con l’invenzione di equilibrismi sempre nuovi.

    CIRCUMNAVIGANDO: DAL LOCALE ALL’INTERNAZIONALE E VICEVERSA

    Quest’anno la programmazione del Festival è composta da 16 compagnie artistiche di svariate provenienze, e collaborazioni da tutto il mondo: Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna e, quest’anno, anche Giappone. Tra gli spettacoli più attesi, insieme ai meravigliosi GANDINI JUGGLING (UK) con il loro SMASHED (29 dicembre), arriveranno dall’estremo oriente la compagnia di HISASHI WATANABE con INVERTED FREE (27 dicembre) e lo spettacolo YOKAI KEMAME – in prima nazionale 29 e 30 dicembre – nato dalla collaborazione tra la compagnia Francese DE FRACTO e la nipponica ATAMI TO KUCHI. Contaminazioni tra oriente e occidente sono al centro anche dell’ipnotico YIN ZERO (26 dicembre) dei MONAD (FR), dove Cyrille Humen e Van-Kim Tran mescolano il fascino dei dervisci rotanti e della danza buto al virtuosismo della giocoleria più geniale. Tra le altre première in cartellone, le incredibili manipolazioni al polistirolo di MATERIA (27 dicembre), il nuovo spettacolo di ANDREA SALLUSTRI (IT/D), un artista che riesce sempre a sorprendere gli spettatori con creazioni rivoluzionarie e nouvelle magie. Suggestioni teatrali e acrobatiche si fonderanno invece nella cura estrema di ogni micro-dettaglio in X SEASON (28 dicembre) di AUDREY DECAILLON (FR), uno dei molti modi di occupare e reinventare spazio e cose che attraverseranno tutto il cartellone del Festival. Un parterre de roi a cui si affianca la poesia dei RASOTERRA con il loro HAPPINESS (26 dicembre) che porterà on the road un caloroso invito alla gioia, sempre dietro l’angolo. Tutto questo, mentre nel Cortile Maggiore di Palazzo Ducale sarà allestita – dal 26 al 30 dicembre – LA DINAMO DEL CONTROVENTO, una magica giostra musicale che trasporterà gli spettatori in un mondo di sogni e fantasia, con la Compagnia Grandet Douglas (IT/FR).

    La programmazione toccherà 16 differenti location, tra le più prestigiose della città, dai palcoscenici del Teatro Nazionale di Genova e della Fondazione E. Luzzati Teatro della Tosse– Teatro del Ponente alle sale e ai cortili di Palazzo Ducale e del centro storico. Per la prima volta anche il Museo Civico di Storia Naturale Giacomo Doria sarà coinvolto nella manifestazione con una delle performance più originali in programma, il ‘bestiale’ LITTLE GARDEN di FABRIZIO SOLINAS (30 dicembre), un’ode alla vita organica e inorganica che si inserirà perfettamente nell’atmosfera delle splendide collezioni scientifiche in esposizione.

    Durante il Festival riaprirà al pubblico anche lo storico spazio di palazzo Fattinanti-Cambiaso, nel cuore del quartiere Maddalena: il TIQU / TEATRO INTERNAZIONALE DI QUARTIERE (ex Teatro Altrove) rialzerà il sipario a cura di Associazione Sarabanda. Ad aprire i giochi in questa location, domenica 26 dicembre, un evento in collaborazione con Elettropark Festival, “Seven Nights Alone – hybrid set” (live/dj set), progetto dell’artista audiovisivo Cesare Bignotti in arte Useless Idea; nei giorni successivi, spettacoli, laboratori e videoproiezioni: da TOV – Take Off Videotelling e TOF – Take Off Formazione (27/28 dicembre), con i partner Fondazione Cirko Vertigo e IdeAgorà nell’ambito di TakeOff 2.0, dispositivo di internazionalizzazione del Circo Contemporaneo e delle Arti performative italiane, a FNAS LAB @CIRCUMNAVIGANDO FESTIVAL, un percorso di formazione che mette al centro lo sviluppo di progetti creativi e performing arts nello spazio pubblico, per favorire la rigenerazione urbana e il coinvolgimento delle comunità.

    Tanti gli spettacoli gratuiti, ma anche molte le promozioni per gli spettacoli a pagamento, creato anche uno SCONTO GREEN per coloro che si presentano in biglietteria un titolo di viaggio di un mezzo di trasporto pubblico usato per raggiungere il luogo dello spettacolo (bus, treno, ecc…). Prosegue poi la collaborazione con Palazzo Ducale e le sue esposizioni, così come l’Acquario di Genova con la PROMO VICEVERSA.

    PER IL PROGRAMMA COMPLETO E LA BIGLIETTERIA: www.circumnavigandofestival.it

    (le prevendite verranno aperte tra qualche giorno).

    ASSOCIAZIONE SARABANDA IS
    Tel. +39 010 8600232
    comunicazione@sarabanda-associazione.it

    UFFICIO STAMPA:
    Marzia Spanu
    +39 335 6947068
    info@marziaspanu.com

    GENOVA: LA CITTÀ E LE SUE RICCHEZZE

    La presenza dinamica nel tessuto urbano e sociale della città – immaginata e realizzata all’interno del contesto internazionale dell’arte performativa a cui il circo contemporaneo appartiene per definizione – è e resta, infatti, un requisito fondamentale di tutta l’attività di Associazione Sarabanda IS. Per questa ragione, Circumnavigando Festival vede due giornate di anteprima ricche di eventi collaterali al Festivall’11 dicembre in Centro Storico e il 12 dicembre a Genova/Pegli – che saranno animate dai 3 spettacoli selezionati della call CREAZIONI URBANE rivolta alle compagnie liguri del settore e organizzata con il sostegno e la collaborazione del Comune di Genova (per maggiori info vedi programma in cartellina) nell’ottica di rivalutazione e messa in luce delle esperienze virtuose di rigenerazione urbana che questa città può vantare.

    Inaugura poi ufficialmente la manifestazione con due eventi che metteranno local e global a confronto: domenica 19 dicembre CIRCUMNAVIGANDO AL PARCO – AMBIENTAMENTI URBANI a Casa Gavoglio (Lagaccio) con una giornata di laboratori gratuiti per bambini e adulti a cura di Sarabanda con “SiRCUS Centro delle Arti del Circo” in collaborazione con “la Casa nel Parco” e “Legambiente Giovani Energie”; e martedì 21 dicembre al Liceo Coreutico Piero Gobetti, con LEA LAGRAND (FR) e il suo spettacolo LA CHUTE, avvio del PROGETTO CIRCOSTANZE che, con il sostegno di Fondazione Nuovi Mecenati, percorre il Festival in un fil rouge che coinvolgerà alcune delle maggiori compagnie in calendario: MONAD | spettacolo YIN ZERO, LÉA LEGRAND|spettacolo LA CHUTE, AUDREY DECAILLON | spettacolo [XSaisons] Pio Ospedale Della Pietà, DE FRACTO + ATAMA TO KUCHI | spettacolo YOKAI KEMAME L’esprit des haricots poilus (per maggiori info vedi programma in cartellina).

    Non da meno la collaborazione del Sestiere del Molo, un Patto di sussidiarietà nel quale Sarabanda è socio con il Comune di Genova in una compagine di ben 54 realtà della città (tra il mondo del sociale e della cultura). L’azione è volta in 5 anni alla riattivazione e miglioramento di quello che è chiamato Sestiere del Molo, un’area del Centro storico che si fa promotrice di rigenerazione degli spazi intrecciata con la rigenerazione del tessuto sociale. Con il sostegno e la collaborazione del Sestiere dunque saranno organizzati alcuni appuntamenti del Festival, in particolare: il 27 dicembre CIA DE PASO con lo spettacolo LA TROTTOLA, il 28 dicembre FRANCESCO SGRO’ con lo spettacolo WHAT TO DO NOW?, il 29 dicembre la tavola rotonda all’interno della giornata FNAS LAB @CIRCUMNAVIGANDO.

    Circumnavigando Festival ha conseguito la VII Medaglia del Presidente della Repubblica, l’Alto Patronato del Parlamento Europeo e il Patrocinio degli Ministero degli Affari Esteri, ed è realizzato grazie al sostegno di MIBACT Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Regione Liguria, Comune di Genova, Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione Nuovi Mecenati, Coop Liguria e Tasco Italia. Partner di Associazione Sarabanda IS per l’edizione di quest’anno: Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, Teatro Nazionale Genova, Fondazione Luzzati Teatro della Tosse, TIQU – Teatro Internazionale di Quartiere, FNAS, Electropark Festival, Liceo Coreutico “Gobetti”, Teatro Akropolis, Genova Teatro, Istituto Comprensivo Teglia, La Casa nel Parco Associazione, Acquario di Genova – Costa Edutainment, Sestiere del Molo, Take Off 2.0, e il Media Partner Goodmorning Genova – Network di Comunità.

  • EPIFANIA 2021

    PRIMA NAZIONALE

    FESTIVAL TEATRO SULL’ACQUA con la direzione artistica di DACIA MARAINI
    > DA MERCOLEDI 8 A DOMENICA 12 SETTEMBRE 2021 – H 21,15

    Piazza del Popolo
    Antico Porto – ARONA, Lago Maggiore (NO)

    MERCOLEDI 8 (Prova generale) > Prova generale ACQUISTA
    SERATE SUCCESSIVE > AQUISTA

    Un inno al femminile quale luce, nascita, maternità, grembo etereo che dall’acqua genera movimento e vita, in un parallelo con il funambolo che con moto perpetuo si muove sul cavo d’acciaio che alla sua stessa esistenza lo conduce passo dopo passo.

    Da una parte all’altra sul filo della vita una donna cammina, simbolo di un’epifania che sciaborda come le onde. Una meditazione per immagini e suoni che con irripetibile magia trae le sue mosse dal luogo in cui nasce, il lago. Un tempo sospeso e affascinante, che lascia spazio al personale, al pensiero, al sentimento del nostro più profondo interiore.

    Lo specchio d’acqua si erge nel buio della sera e prende corpo con pura e innocente semplicità in un equilibrio perfetto tra cavo e acqua, in una parentesi di introspezione che lo spettacolo offre agli astanti. Il risveglio del lago è narrato da voci che ispirano alla donna (e al pubblico) la forza per affrontare le difficoltà che l’acqua rappresenta, le sue sfide, perché questo elemento è sì morbido e puro, ma anche forte e pericoloso. Il pubblico è così poeticamente condotto in un viaggio delicato, lineare, ma anche insidioso, verso un orizzonte lontano che si materializza momento dopo momento nel dialogo tra i funamboli Mariona Moya e Olivier Roustan, l’attrice Elsa Bossi e la musicalità del coro Scuola Incanto.

    A dare corpo e trasporto la regia di Boris Vecchio, i testi della scrittrice Dacia Maraini e le musiche di Ares Mozzi, giovane musicista e compositore che con armoniosità e melodie elettroniche, come un fil rouge contemporaneo, ci tiene ancorati all’oggi, alla nostra casa.

    CREDITS EPIFANIA
    di Associazione Sarabanda
    con Mariona Moya, Elsa Bossi e Olivier Roustan
    Coro Scuola Incanto
    Musiche di Ares Mozzi
    Testi di Dacia Maraini
    Regia di Boris Vecchio
    Immagine di Francesca Biasetton
    Ringraziamento per il sostegno artistico Compagnia Les Colporteurs
    Produzione Teatro sull’Acqua

    Durata 40 minuti
    Spettacolo TOUT PUBLIQUE
    Creazione 2021

    Foto: Emilia Grisetti

  • TAKE OFF 2.0

    Associazione Sarabanda Impresa Sociale, Fondazione Cirko Vertigo e Associazione Culturale IdeAgorà, con il supporto di Fondazione Piemonte dal Vivo e Fondazione CRT, uniscono le forze per dare vita a Take Off 2.0, un progetto pensato per immaginare e costruire un circo contemporaneo italiano di qualità, sostenendo compagnie innovative che realizzano produzioni competitive sul mercato internazionale, basate su scritture drammaturgiche originali.

    Internazionalizzazione è la parola d’ordine: lo scopo è quello di generare valore e alimentare la crescita sostenibile di questo settore, in un’ottica di circuitazione internazionale di compagnie, artisti e operatori italiani, con un focus sul teatro, sulla danza e sul circo contemporaneo.

    Il partenariato fra queste tre eccellenze delle arti performative contemporanee italiane si traduce in quattro call, di cui tre rivolte alle compagnie e agli artisti del settore e una rivolto agli agenti di diffusione delle arti performative. Da un lato quindi ci saranno azioni volte alla diffusione delle compagnie italiane all’estero, con la partecipazione degli artisti e dei direttori dei festival nazionali ai festival promossi dai partner internazionali – quali Canada, Francia, Regno Unito, Brasile – con attività di promozione, networking, creazione in residenza, spettacolo; dall’altra si formeranno giovani agenti della diffusione, per supportare le compagnie nella promozione e vendita degli spettacoli in Italia e all’estero, attraverso sessioni in presenza nelle città di Torino, Grugliasco, Cuneo e Genova, a distanza e visite all’estero presso le sedi dei partner internazionali.

    Take Off 2.0 è un progetto pensato per un arco temporale di due annualità, da maggio 2021 a dicembre 2022, su un territorio che, a livello nazionale, consolida la continuità progettuale tra Regione Piemonte e Regione Liguria.

    Le quattro call sono:

    IL PROGETTO

    Il progetto TAKE OFF 2.0 è uno strumento pensato per per contribuire alla crescita di un circo contemporaneo italiano di qualità, sostenendo compagnie innovative che realizzano produzioni competitive sul mercato internazionale, basate su scritture drammaturgiche originali.

    Nasce dalla sinergia tra Fondazione Cirko VertigoAssociazione Sarabanda Impresa Sociale e Associazione Culturale IdeAgorà, in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo e con il supporto di Fondazione CRTCittà di Grugliasco e Molecola: tre eccellenze nell’ambito delle arti performative contemporanee che si sono unite allo scopo di generare valore e alimentare la crescita sostenibile di questo settore, con un’attenzione particolare agli operatori dello spettacolo dal vivo, con un focus sulla danza e sul circo contemporaneo.

    TAKE OFF 2.0 è costruito su diversi livelli di intervento tutti finalizzati alla messa in rete di artisti e operatori di circo contemporaneo italiani in un’ottica internazionale.
    È fondamentale sottolineare come le tre strutture ideatrici del progetto siano a loro volta impegnate da anni sia nella programmazione di Festival di respiro internazionale (Sul filo del circo, Grugliasco; Circumnavigando, Genova; Mirabilia, Cuneo) sia in processi di internazionalizzazione (Ideagorà in partnership con Hangar Piemonte, Civica Scuola Paolo Grassi; Fondazione Cirko Vertigo attraverso il bando Vivere all’italiana sul palcoscenico del MAECI; Associazione Sarabanda con il progetto Circus Zone).

    Il progetto si avvale di una rete di partner internazionali di altissimo livello:
    Delegazione del Québec in Italia – Roma
    Plateforme 2 Pôles Cirque en Normandie – La Brèche de Cherbourg – Francia
    CIRCa, Pôle National Cirque Auch – Francia
    Lost in Translation Circus – Regno Unito
    FEDEC (European Federation of Professional Circus Schools)

       

  • SircusEstate // Formazione di circo per bambini

    SIRCUSESTATE
    Formazione di circo per bambini

    A cura di SiRCUS Centro delle Arti del Circo e Associazione Sarabanda IS
    In collaborazione con IC Teglia e Tosca Hub

    Con il Patrocinio di Municipio V Genova Valpolcevera

    Progetto finanziato dal Ministero dell’Istruzione, Fondo per le emergenze educative.

    Dal 14 al 25 Giugno un percorso che durerà più di un mese e che avvicinerà i bambini dell’Istituto Teglia al mondo delle arti circensi.

    Da uno studio di Fournier e collaboratori (2014), svolto per presentare il programma sociale dell’ormai famoso “Cirque du Soleil”, è emerso quanto le “arti circensi hanno il potenziale per sostenere bambini e giovani, concentrandosi in particolare su sei aspetti importanti del loro sviluppo: l’assunzione dei rischi, la motivazione, la fiducia, il divertimento, l’individualizzazione e il duro lavoro. Queste attività possono migliorare la socializzazione dei partecipanti, le competenze sociali, l’autostima, l’auto-espressione e la fiducia in se stessi”.

    Sarabanda entra in gioco insieme all’Istituto Teglia e Tosca Hub, con il patrocinio del Municipio V Valpolcevera e del ministero dell’ istruzione, per permettere ai bambini di scoprire ed imparare le arti circensi. Lo spirito con cui è stato ideato questo progetto è caratterizzato dal desiderio di proporre un’esperienza motoria in un clima positivo per la sperimentazione di discipline ancora poco conosciute nella nostra realtà locale, con l’obiettivo di mettere in risalto le caratteristiche dell’alunno rendendolo costantemente protagonista e progressivamente consapevole delle proprie capacità.

    Nel Circo esiste una componente ludico-educativa fondamentale che, attraverso il movimento, stimola i partecipanti a conoscere meglio se stessi e gli altri, sviluppando il potenziale di chi lo pratica. Visti in un’ottica di gioco, gli attrezzi circensi possono incuriosire ed incoraggiare chi vi si approccia per la prima volta rendendolo più ricettivo nei confronti delle proprie esigenze e di quelle altrui. Instaurare una relazione positiva e di fiducia tra insegnanti ed allievi è il primo passo per sostenere un percorso di attività motoria circense.

    GLI INCONTRI

    Come detto in precedenza il percorso durerà più di un mese, e coinvolgerà grandi e piccini.
    Oltre alle due settimane di attività open air coi bambini, il progetto verrà presentato nel mese di maggio attraverso tre incontri formativi aperti a tutti.

    • 11 maggio ore 17.30 >> “Fare ed insegnare circo. La formazione: dai primi passi fino ad oggi”.
      Incontro con Paolo Stratta, direttore della Scuola di CirKo Vertigo di Grugliasco e presidente della Fondazione CirKo Vertigo (Piemonte). >> Incontro con e per insegnanti e genitori.
      Diretta streaming sui canali social Tosca Hub e Sarabanda.
    • 18 MAGGIO ore 10.30 >> “Circo-una comunità da conoscere. Dall’esperienza di Chapitombolo Academy, una panoramica italiana sulle scuole amatoriali e per bambini”.
      Incontro con Milo Scotton, Cofondatore e direttore Chapitombolo Academy (Piemonte). >> Incontro con e per gli allievi.
      Diretta streaming sui canali social Tosca Hub e Sarabanda.
    • 27 MAGGIO ore 17.30 >> “Presentazione del progetto SircusEstate e sorteggio dei partecipanti al progetto SircusEstate”.
      Incontro con Giulio Lanzafame, Artista e docente presso Flic Scuola di Circo – Reale società Ginnastica di Torino (Piemonte).
      Diretta streaming sui canali social Tosca Hub e Sarabanda.

    LE ATTIVITA’

    Il progetto entrerà nel vivo durante le date comprese tra il 14-25 Giugno dalle ore 8.30 alle 15.30 (pranzo al sacco). Sarà un percorso lungo 2 settimane dal lunedì al venerdì in cui i bambini presenti avranno l’opportunità di incontrarsi, divertirsi, imparare discipline circensi con la conduzione di docenti ed artisti specializzati (presso l’Istituto Comprensivo Teglia).  Tra le discipline insegnate:

    • Giocoleria // palline, clave, diablo, cerchi
    • Equilibrismo // filo teso autoportante, hula hop, sfera
    • Aeree // con struttura autoportante per tessuto e trapezio
    • Gioco di teatro ed equilibrio
    • Ritmo e movimento creativo // con accompagnamento di strumenti a percussione e sonagli vari

    Le discipline saranno impartite da Insegnanti specializzati:
    Giulio Lanzafame, Simona Selvaggia Mezzapesca, Luca de Rinaldo, Veronica Sodini, Ilaria Servi.

    INFORMAZIONI:
    Se vuoi partecipare scrivi nome, cognome e classe dell’alunno alla mail sircusestate@icteglia.edu.it
    Referente: Prof. Fabio Nicolini

    LO SPETTACOLO

    Il percorso culminerà il giorno 26 Giugno 2020 in una giornata conclusiva con spettacolo aperto al pubblico dalle ore 17.30 presso l’anfiteatro della scuola Morante/Tosca Bercilli, via Linneo 234

    Si aprirà con un’esibizione dei docenti Giulio Lanzafame, Simona Selvaggia Mezzapesca, Ilaria Servi.
    A seguire la Compagnia Duo Kaos si esibirà con lo spettacolo TIME TO LOOP
    Con Giulia Arcangeli (Italia) e Luis Paredes (Guatemala).

    >> Evento gratuito

    Time to Loop è uno spettacolo di circo contemporaneo che unisce con grande eleganza  le più diverse discipline circensi: mano a mano, manipolazione di oggetti e bicicletta acrobatica  È una storia di movimento, trasformazione e amore, dove costruire e distruggere sono parte dello stesso ingranaggio e ogni personaggio, a modo suo, ricerca il sostegno del suo complementare per riportare il caos all’armonia.

    Tutto questo è un gioco in sincrono, perché l’equilibrio è una costante che porta fuori dai propri confini, uno scomporre e ricomporre le possibilità di presa, aggancio e distacco necessario a dare il via a una nuova azione. Con leggerezza di spirito e slancio romantico, entrambi i personaggi cominciano a capire che l’uno non può sostituirsi all’altro ma che insieme possono creare il loop perfetto. Time to Loop ci trasporterà in un mondo immaginario…

  • SiRCUS La scuola di circo in piazza!

    SiRCUS

    La scuola di circo in piazza!

    A cura di SiRCUS Centro delle Arti del Circo e Associazione Sarabanda IS

    Nell’ambito del progetto “PARLIAMONE!” vincitore del bando “Andiamo Oltre. Educare. Crescere. Condividere” emesso dalla Fondazione Compagnia di San Paolo e da Fondazione Carige con capofila Il Cesto Cooperativa Sociale, Sarabanda e la scuola di circo SiRCUS sono coinvolte in un bel programma di laboratori per bambini che avranno luogo gratuitamente in Piazza Giardini Luzzati – Spazio Comune.

    A cura di Sarabanda saranno realizzati 5 laboratori in tutto, tra Gennaio e Settembre 2021.

    Alla scoperta del circo grazie al progetto “Parliamone!”. Con la scuola SiRCUS Centro delle Arti del Circo di Genova avremo l’opportunità di avere un assaggio, conoscere e praticare il circo contemporaneo attraverso laboratori pensati appositamente per bambini dai 7 ai 15 anni con giochi di gruppo, riscaldamento, ed un focus sulla giocoleria.

    Proveremo insieme a tenere piccoli oggetti in equilibrio sulle nostre parti del corpo, poi sulle dita ed infine su supporti lunghi come bastoncini o bacchette, in un crescere di difficoltà. Vedremo come si può lanciare e riprendere un piccolo o un grande oggetto e proveremo a lanciarne diversi, lenti e veloci per far crescere la nostra abilità. Si sperimenteranno attrezzi vari (dai più semplici per i più piccini fino ai più complessi e di maggiore precisione per i più grandi).

    Sarà fornito il materiale precedentemente sterilizzato e ad uso personale. Le attività saranno pensate per essere svolte in forma individuale in modo da mettere in campo anche una forte autonomia ed attenzione… che non guasta mai!

    Le realtà coinvolte dal progetto sono: Giardini Luzzati – Spazio Comune; Balgasar; Associazione Sarabanda IS con la Scuola di Circo Genova Sircus; Dadoblù; Associazione di promozione sociale “Il Limone Lunare”; Ri-Percussioni Sociali.

    LABORATORIO DI ARTI CIRCENSI PER BAMBINI DAI 7 ai 15 ANNI
    Con: Ilaria Servi
    Gratuito con prenotazione

    IN PIAZZA GIARDINI LUZZATI – SPAZIO COMUNE
    (in caso di pioggia: presso il Centro Minori in Stradone Sant’Agostino 22 int. 1 e 2)

    Massimo N. 10 partecipanti a gruppo
    Gratuito con prenotazione obbligatoria al numero +39 366 3733654 (invia un messaggio whatsapp e sarai ricontattato per conferma).

  • CIRCUMNAVIGANDO FESTIVAL – 20° EDIZIONE

    CIRCUMNAVIGANDO…a vista!

    FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CIRCO TEATRO

    #ventimovimenti

    DAL 26 AL 30 DICEMBRE 2020
    20° Edizione

    ESPLORIAMO – ON LINE – IL MONDO REALE 

    BROCHURE CIRCUMNAVIGANDO 2020

    VII Medaglia del Presidente della Repubblica
    Con l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e il Patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e delle relazioni Internazionali

    TEASER VOL.1TEASER VOL. 2

    TEASER VOL. 3

    1 festival | 5 giorni | 8 compagnie | A RETI UNITE!

    CIRCUMNAVIGANDO PROGRAMMA 2020

    Direzione artistica – Boris Vecchio
    Circumnavigando è un festival internazionale di circo contemporaneo, teatro, performance fisica

    Quest’anno Circumnavigando sarà speciale come il nome che gli abbiamo voluto dare, e del resto come tutte le altre manifestazioni che si stanno confrontando con la serissima situazione sanitaria attuale, ma questo non vorrà certo dire che sarà meno bella o meno importante.
    Navighiamo “a vista” ma >> Scoccano i nostri 20 anni e gli artisti in programma saranno i testimoni di un’importante edizione on line ma non solo: spettacoli in piazza per gli abitanti alla finestra, dirette web, interviste, collegamenti Italia-Germania, incontri, webradio…

    Circumnavigando… a vista! sfida con il suo nuovo programma artistico il periodo di difficoltà che stiamo vivendo, abitando i luoghi cittadini e lanciandosi contemporaneamente anche nel mondo dell’on line, con la vicinanza degli artisti presenti in città e dei suoi partner attivi più che mai, un folto e coeso gruppo che in questa nuova avventura ha deciso di esserci e sperimentarsi in nuove avventure, impegnandosi in produzioni create ad hoc per il Festival e realizzate per la maggior parte direttamente da Genova per essere trasmesse nell’etere, aperte a tutti e gratuite. Un’edizione fatta di PROGETTI UNICI, performance nate in seno a Circumnavigando, in reazione al momento difficile, DIFFICILMENTE RIPETIBILI altrove, visibili una volta sola in programma e con un’unica possibilità di replica a gennaio (sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Sarabanda).

    Il sottotitolo di quest’anno è altrettanto esplicativo: #ventimovimenti. Grandi obiettivi in una unica parola composta, con una radice importante, che celebra i 20 anni di Festival e richiama il nesso con il 2020, ma che allo stesso tempo cela la voglia di abbandonarsi all’andamento libero del vento (e degli eventi!), come a indicare una rosa dei VENTI che ci dà una direzione aperta a plurime vie, portatrice di aria proveniente da lontano e che con voli pindarici arriva a Genova depositando esperienze culturali che altrimenti con difficoltà potremmo vivere. Non da meno il continuo, MOVIMENTI che esprimono sfumature atte al perfezionamento del concetto di connessioni interdisciplinari, di una novità drammaturgica, professionale, giovane, meticciando la linea artistica di un genere preciso, il Circo Contemporaneo con la Danza e la performance corporea. Questo il file rouge 2020 che infila una collana di spettacoli che coinvolgono il pubblico in un mondo acrobatico su più registri, modulato su più target, accessibile perché proposto su binari comunicativi nuovi e variegati.

    ABITARE I LUOGHI NEL 2020

    Non fuori dalle importanti attuali logiche di contenimento dei contagi e dalle misure sanitarie imposte da governo e regione, Sarabanda sta lavorando al mantenimento di una programmazione che vede coinvolta un’importante rosa di soggetti, in primis gli artisti che insieme all’organizzazione stanno lavorando alla creazione di nuovi e rielaborati progetti da realizzarsi in città, per la creazione di eventi e appuntamenti tra performance, interviste, incontri, con l’obiettivo di voler abitare i luoghi cittadini, non svuotare le scene teatrali (sempre senza pubblico presente, se non quello alle finestre) e contemporaneamente essere fruiti on line, contrastando la lontananza, avvicinando ancora di più il pubblico ad artisti e compagnie tramite il linguaggio universale dell’arte.

    Per questo a Genova le compagnie di circo contemporaneo anche quest’anno NON MANCHERANNO, sosteranno in città e frequenteranno i nostri luoghi e i nostri partner, un’azione che Sarabanda sceglie di compiere con la volontà di continuare a dare un segno importante di presenza, di mantenimento di una mission che vuole la Cultura non solo al centro delle nostre azioni ma soprattutto della nostra città ideale e reale.

    QUINDI “LIVE or ON LINE”?

    Divertimento, riflessioni, scoperta e stupore. Verranno adottate sia la formula live che quella on line attraverso canali aperti a tutti, grazie ad un mondo dello spettacolo che non verrà certamente meno nemmeno in questo periodo di difficoltà generale.

    Un partner speciale ci aiuterà e supporterà in questa impresa, il canale Goodmorning Genova, il Network di Comunità nato in seno al primo lock down per non abbandonare e lasciare indietro nessuno. Con le sue svariate piattaforme e le sue infinite forme renderà possibile l’uscita multiforme di ogni appuntamento!

    Ti piace Facebook? Preferisci YouTube? Noi ci saremo, sia sui social di Sarabanda che su quelli di Goodmorning Genova, vieni e resta con noi!

    Un lavoro territoriale che in collaborazione con i molti partner potrà abbattere sempre di più barriere e confini, seguici sui nostri social e sul nostro sito!

    CIRCUMNAVIGANDO PROGRAMMA 2020

    ASSOCIAZIONE SARABANDA IS
    Tel. +39 010 8600232
    comunicazione@sarabanda-associazione.it

    UFFICIO STAMPA:
    Marzia Spanu
    +39 335 6947068
    info@marziaspanu.com

    SCUOLA DI CIRCO > SiRCUS

    SCUOLA DI CIRCO > SiRCUS

    PROGETTO QUINTA PARETE @CIRCUM

    PROGETTO QUINTA PARETE @CIRCUMNAVIGANDO

    I CANALI WEB @CIRCUMNAVIGANDO

    I CANALI WEB @CIRCUMNAVIGANDO

    APPUNTAMENTI E COMPAGNIE @CIRCUM

    APPUNTAMENTI E COMPAGNIE @CIRCUMNAVIGANDO

    > THE BUONARROTI COMPLEX @CIRCUM

    > Progetto CIRCOSTANZE @CIRCUM

    PROGETTO “CIRCOSTANZE” @CIRCUMNAVIGANDO

    > Electropark RADIO SHOW @CIRCUM

    PROGETTO “ELECTROPARK RADIO SHOW” @CIRCUMNAVIGANDO