©2018 Sarabanda Associazione Culturale.

Portfolio

  • “LE LIDO” IN LIGURIA

    MARTEDI 17 LUGLIO >> H. 19,00
    PIAZZA FENICE (CHIAVARI)

    Tre importanti realtà culturali in collaborazione

    LE MUSE NOVAE // SARABANDA // C.L.A.P.SPETTACOLODALVIVO

    in partenariato con LE LIDO
    Scuola professionale di Circo Contemporaneo di Toulouse (Fr)

    presentano lo spettacolo
    CHE COSA FAI?
    con gli allievi dell’ultimo anno iscritti alla scuola francese di preparazione professionale

    Uno spettacolo di acrobatica a terra, giocoleria ed equilibrismo con gli allievi della scuola professionale di Circo Contemporaneo di Toulouse (Francia) verrà presentato per la prima volta in Liguria, nella città di Chiavari >> Martedì 17 Luglio >> alle ore 19,00 in Piazza Fenice >> una delle più belle piazze della città.

    Je te mets deux, trois claques et ça part en spectacle!
    Un peu violent comme intro non?
    T’inquiète après c’est plus tranquille, il y a quatre blondes qui font de la musique!
    A moins qu’il y est aussi une brune… je sais plus!
    En tout cas moi mon numéro il cartonne, il y a des assiettes qui volent et un vélo qui décolle!
    Pour les ninjas, moi je comprends pas mais pourquoi pas?
    Et ce tapis qu’est ce qu’il fous là? (BASTON)
    Ce qui est vraiment cool c’est quand on danse tous ensemble ou peut’être le moment ou…
    Enfin bref chacun son point de vue!

     

  • CIRCUMNAVIGANDO 2017

  • PORTO/ARTE CHE NUTRE

  • MODIFICHE AL SILENZIO

  • INVITRO09

  • TEMPO NON LINEARE

  • CIRCUSNEXT PlatForm 2017/2021

    CIRCUSNEXT PLaTFoRM MEMBERS

    Il Circo Contemporaneo è una disciplina artistica piuttosto recente: fiorisce in Europa nonostante abbia a che fare con livelli di riconoscimento molto diversi, una distribuzione ineguale di opportunità di istruzione superiore e una mancanza di conoscenza della disciplina come forma d’arte di per sé da parte di istituzioni pubbliche e pubblico.

    Soffre quindi di una forte persistenza di vecchi e nuovi cliché (il circo è un esercizio fisico fatto di rischi, è ginnastica e intrattenimento piuttosto che arte) che ostacolano lo sviluppo del pubblico alle drammaturgie contemporanee.

    Questa situazione porta con sé alcune difficoltà per i creatori emergenti di circo contemporaneo, che mostrano il loro lavoro artistico a un pubblico eterogeneo su un vasto territorio, e per gli operatori culturali che propongono opere innovative e diversificate e che si trovano nella fatica di riunire un vasto pubblico attorno a queste proposte circensi.

    CircusNext PLaTFoRM è quindi una piattaforma composta da diversi Membri, rappresentativi dei diversi contesti esistenti in Europa, per offrire una selezione di nuovi creatori di circo contemporaneo emergenti, difendendo un circo “d’autore” e offrendo agli artisti opportunità di presentare le proprie opere (work in progress e finite) in tutta Europa e oltre.

    Attraverso il marchio di qualità “CircusNext”, miriamo a raggiungere il pubblico, sia il pubblico generale che i professionisti del settore culturale, coinvolgendoli attraverso incontri diretti e dialoghi con artisti e il loro lavoro, e tramite campagne digitali e innovative per invitare le persone a diventare spettatori di spettacoli circensi dal vivo contemporanei.

    CALL 2017/18 CHIUSA!

    CALL ITALIANA (scroll down for English information)
    Scaduta Venerdì 5/01/2018

    CALL FOR PROJECTS

    Grazie alla partecipazione dell’Associazione Culturale Sarabanda in qualità di unico Membro italiano della Piattaforma insieme a 18 membri di 12 paesi europei, anche l’Italia e gli artisti di circo contemporaneo italiani avranno la propria call nazionale per ogni anno di progetto (in tutto due, i cui la prima conclusasi il 5 gennaio 2018).

    Si apre dunque la possibilità anche per gli artisti italiani di proporre il proprio lavoro, basta compilare il form IN LINGUA ITALIANA (e SUCCESSIVAMENTE, solo alle compagnie selezionate verrà richiesto di tradurre il proprio dossier di partecipazione in lingua inglese, cioè la lingua ufficiale del progetto che si richiede di conoscere almeno a un Livello B2) e seguire tutti i passi delle selezioni successive.

    Tutti coloro che vorranno partecipare dovranno rispondere a dei criteri di prima selezione, come appunto la residenza effettiva nel nostro paese (sia che sia un artista singolo sia che sia una compagnia composta da più persone); essere disponibili per l’eventuale selezione finale che avrà luogo in Belgio alla fine di Maggio e inizio Giugno 2018; essere disponibili per l’eventuale presentazione pubblica a Parigi della propria creazione dal 11 al 17 Maggio 2019.

    ENGLISH VERSION! Mémo CircusNext PLaTFoRM

    PERCHE’ PARTECIPARE?

    Le creazioni artistiche selezionate (12 in tutto di cui 6 ufficialmente “Laureate CircusNext PLaTFoRM”) saranno la rosa di spettacoli dalla quale i 18 Membri della piattaforma potranno attingere per inserirli nei loro programmi e attività.
    L’obiettivo principale è infatti la circuitazione di spettacoli nuovi e innovativi in Europa.

    LA GIURIA ITALIANA 2017
    Boris Vecchio, Elena Burani, Valeria Campo, Luisa Cuttini, Paolo Stratta.

    I MEMBRI DELLA PIATTAFORMA (in ordine alfabetico)

    Associazione Sarabanda (IT), Centro Cultural Vila Flor (PT), Circuscentrum (BE), Cirko (FI), Cirkorama (HR), Cirkusfera (RS), Cirqueon (CZ), Espace Catastrophe (BE), Festival Circolo (NL), La Brèche (FR), La Cascade (FR), La Grainerie (FR), Perspectives (DE), Room 100 (HR), STAMP (DE), Subtopia (SE).

          

    Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

    GLI OBIETTIVI DELLA PIATTAFORMA

    • Identificare e promuovere creatori emergenti di circo contemporaneo che sono stati selezionati su criteri di eccellenza e singolarità;
    • offrire loro una vera e propria internazionalizzazione delle loro traiettorie professionali mettendo in mostra il loro lavoro all’estero, sviluppare la loro rete, invitare i professionisti durante il loro processo di creazione;
    • sensibilizzare il pubblico e le istituzioni sulla diversità delle scritture esistenti in Europa e rompere i luoghi comuni del circo che sono ancora ampiamenti diffusi (come “il circo è un’arte popolare, di facile accesso”, “il circo è l’assunzione di rischi e di acrobazie mozzafiato..), promuovendo il concetto di “autorialità riguardo alla propria creazione;
    • identificare la nuova generazione di creatori di circo contemporaneo attraverso criteri di eccellenza e singolarità;
    • favorire la mobilità dei creatori e dei loro spettacoli all’estero, promuovendo la loro visibilità e creando le condizioni di esistenza di un confronto del loro lavoro con il pubblico;
    • aumentare la consapevolezza sulla diversità dei testi e delle drammaturgie circensi contemporanee, e contrastare i suddetti cliché.

    CRITERI DI SELEZIONE

    I creatori (autori) che partecipano saranno selezionati secondo:
    • L’originalità del progetto artistico (creatività, innovazione, singolarità)
    • La coerenza e la rilevanza/importanza del progetto artistico
    • La qualità della loro abilità performative (eccellenza artistica, livello Tecnico, presenza sul palco)
    • La capacità di portare il progetto a buon fine (alla fruizione).

    CRITERI DI ELEGGIBILITÀ

    Gli artisti/creatori (autori) che desiderano partecipare dovranno tenere conto dei seguenti criteri:
    • Non ci sono limiti di età (ma è obbligatorio essere maggiorenni);
    • E’ possibile partecipare come singoli artisti o come compagnia (non è richiesta una struttura legale o una compagnia formale);
    • Le performance che sono già state create e finalizzate non sono eleggibili (nessuna prima è pianificata in Francia prima della presentazione pubblica a Parigi);
    • Al momento della consegna del progetto artistico l’artista/compagnia dovrà essere residente in Europa;
    • Gli artisti non devono essere ancora studenti iscritti a una scuola di circo (comunque si precisa che non è richiesto nessun tipo di training/formazione o diploma, in sostanza non si deve per forza arrivare da una scuola o corsi di circo);
    • Gli artisti non devono essere stati già selezionati in precedenti edizioni occasioni da CircusNext o aver ricevuto premi/riconoscimenti;
    • Gli artisti devono essere disponibili per la settimana di selezione e presentazioni pubbliche a Parigi (vedi “Call for Projects”).

    CRITERI DI EMERGENZA

    I criteri emergenza saranno determinati dal paese di riferimento a seconda dei diversi contesti politici/istituzionali, per l’Italia:
    > gli artisti non devono aver realizzato più di due creazioni (possono presentarsi con un terzo progetto di creazione);
    > i partecipanti alla piattaforma non devono aver ricevuto un contributo da un ente pubblico al di sopra di € 10.000,00, valido per ogni tipo di creazione o progetto realizzato prima.

    I criteri che comunque saranno applicati in tutti I paesi:
    1. I partecipanti non devono aver ricevuto sovvenzioni per qualunque successiva creazione da istituzioni pubbliche e per qualsiasi creazione di progetti;
    2. Il criterio di emergenza applicato ai singoli artisti o al gruppo: un nuovo ensemble composto da 1 o più creatori che non sarebbero ammissibili in quanto individuo non si può considerare emergente, vale a dire non sono ammissibili il gruppo non è eleggibile;
    3. Qualsiasi occhio esterno che non è considerate emergente ma che risulta attuale co-autore del progetto, rendo questo non eleggibile.

    Vi saranno 3 fasi di valutazione, un primo a livello italiano con una giuria che abbiamo scelto di costituire con le seguenti persone:
    Elena Burani, Valeria Campo, Luisa Cuttini, Paolo Stratta, Boris Vecchio (in ordine alfabetico); e un secondo e terzo livello “europeo”, nello specifico una pre-selezione a Parigi con i membri della Piattaforma, e una selezione finale con dei membri esterni alla Piattaforma.
    Dalla selezione italiana dovranno emergere due compagnie (qualora non si verificassero due compagnie meritevoli, la giuria non sarà obbligata a selezionarne due).

    MODALITA’ DEL PROCESSO DI SELEZIONE

    – Pre-selezione italiana con annuncio pubblico delle compagnie/artisti selezionati >> 20 gennaio 2018
    – Pre-selezione a Parigi dal 28 Febbraio al 01 Marzo 2018 verranno selezionate 12 compagnie dai 18 membri della Piattaforma, provenienti da 12 paesi Europei.
    – Selezione finale a Neerpelt (Belgio) dal 28 Maggio al 02 Giugno 2018 verranno selezionate 6 compagnie da 8 membri esterni alla Piattaforma.

    NOTA IMPORTANTE: la piattaforma ha come focus principale la circuitazione delle compagnie emergenti attraverso i paesi membri, e oltre alle 6 compagnie selezionate in fase finale, anche le restanti 6 non laureate, potranno essere scelte dai membri della Piattaforma, e quindi fare parte della programmazione CircusNext Platform.

    LE DUE COMPAGNIE ITALIANE SELEZIONATE 2017/18

    La giuria italiana dopo aver valutato attentamente le candidature arrivate, nell’obbligo di fare una scelta, ha selezionato due compagnie italiane emergenti con i nuovi progetti artistici: la Compagnia Mind the Gap di Francesca Mari e la Compagnia La Claire di Michele Fois.

     

  • A.C.C.I. – ASSOCIAZIONE CIRCO CONTEMPORANEO ITALIA

    A.C.C.I. – ASSOCIAZIONE CIRCO CONTEMPORANEO ITALIA

    In parallelo all’incoraggiante apertura ministeriale al circo contemporaneo, che rientra a pieno titolo tra le quattro arti contemplate dal D.M. accanto a musica, teatro e danza, si è reso necessario colmare un vuoto: la rappresentanza del settore.
    Per questo motivo alcuni operatori hanno condiviso la decisione di creare L’Associazione Circo Contemporaneo Italia.

     

    A.C.C.I. rappresenta la distribuzione, la promozione, la produzione, la formazione e le residenze artistiche dell’arte e della cultura del circo contemporaneo, in tutte le espressioni artistiche che esso manifesti.

    L’Associazione intende esprimere e raffigurare in tutte le sedi, locali, nazionali ed internazionali gli interessi e le istanze del settore, promuovendo e concorrendo alla realizzazione di iniziative tese a dare visibilità e sostegno agli ambiti di riferimento del circo contemporaneo. Sarà compito di A.C.C.I. studiare e affrontare temi artistici, culturali e organizzativi relativi alle attività di pertinenza del settore e rappresentare i soci, nei confronti delle Istituzioni pubbliche e private, favorendone lo sviluppo artistico, tecnico ed economico. Il dialogo costruttivo e la collaborazione tra distribuzione, produzione, formazione e promozione saranno il vero impulso dato a questa arte che ha la necessità di essere valorizzata e potenziata.

    Potranno aderire ad A.C.C.I., le organizzazioni costituite giuridicamente che sono interessate alla realizzazione delle finalità istituzionali e ne condividono lo spirito e gli ideali.

    A.C.C.I. è ente aderente ad Agis – Federvivo.

    CONTATTI

    Presidenza
    Paolo Stratta, Fondazione Cirko Vertigo
    presidente@associazionecircocontemporaneo.it

    Coordinamento
    Luisa Cuttini, CLAPS Spettacolo dal Vivo
    coordinatore@associazionecircocontemporaneo.it

    A.C.C.I. ASSOCIAZIONE CIRCO CONTEMPORANEO ITALIA

    BANDO TRAMPOLINO 2018

    Questa nuova realtà è nata per la volontà di 14 enti:

    Associazione Culturale Sarabanda
    via Santa Maria della Costa, 29/6 – 16154 Genova
    Rappresentata da Boris Vecchio

    Associazione Culturale Ultimo Punto
    via Salita Valentini, 7 – 47864 Pennabilli (RN)
    Rappresentata da Enrico Partisani

    Fondazione Cirko Vertigo
    Piazza Cavour, 10 – 12077 Monesiglio (CN)
    Rappresentata da Paolo Stratta

    Associazione Giocolieri e Dintorni
    Viale della Vittoria, 25 – 00053 Civitavecchia (RM)
    Rappresentata da Adolfo Rossomando

    Associazione Onarts
    Viale Raffaello Sanzio, 6 – Catania
    Rappresentata da Riccardo Strano

    Associazione Culturale Circo e Dintorni
    Via Garbini, 15 – 37135 Verona
    Rappresentata da Alessandro Serena

    Associazione Culturale Circuito Lombardia
    Arti Pluridisciplinari Spettacolo dal Vivo (Abbr. C.L.A.P.Spettacolodalvivo)
    via Villaggio Ferrari, 25 – 25124 Brescia
    Rappresentata da Luisa Cuttini e Mario Gumina

    Società Ginnastica di Torino asd Scuola Flic
    via Magenta, 11 – 10128 Torino
    Rappresentata da Matteo Lo Prete

    Associazione Culturale IDEAGORA’
    località Garombo, 12 – 12050 Serralunga D’Alba (CN)
    Rappresentata da Fabrizio Gavosto

    Associazione Culturale Teatro Necessario
    Strada Provinciale per Torrile, 10 – 43052 Colorno (PR)
    Rappresentata da Leonardo Adorni

    APS Dinamica Associazione 
    via Carlo Teggi, 38 – 42123 Reggio Emilia
    Rappresentata da Elena Burani

    Associazione QuattroX4 
    Via Ezio Andolfato, 10 – 20126 Milano
    Rappresentata da Filippo Malerba

    A.P.S.S.D. ARTICIRCO (Nando & Maila)
    via Tolara di sopra, 88 – 40064 Ozzano dell’Emilia (BO)
    Rappresentata da Ferdinando D’Andria

    Chapitombolo a.s.d. 
    via Baldichieri, 18 – 14013 Monale (AT)
    Rappresentata da Milo Scotton

  • CIRCUS ZONE 2018 – RASSEGNA DI CIRCO

    CIRCUS ZONE

    COPRODUZIONE E DIFFUSIONE DI SPETTACOLI DI CIRCO CONTEMPORANEO

    Con il Patrocinio del Comune di Genova

    Con il sostegno di Nuovi Mecenati – Fondazione franco-italiana di sostegno alla creazione contemporanea e Coop Liguria
    A cura di Associazione Culturale Sarabanda
    In rete con i circuiti multidisciplinari C.L.A.P.Spettacolodalvivo e AMAT Associazione Marchigiana Attività Teatrali

    Il 2018 vede la II Edizione di CIRCUS ZONE, una rassegna di circo contemporaneo a cura di Associazione Culturale Sarabanda realizzata in rete con i circuiti multidisciplinari C.L.A.P.S.pettacolodalvivo (Lombardia) e AMAT – Associazione Marchigiana Attività Teatrali (Marche).

    La rassegna avrà luogo tra il 26/04/2018 e il 4/05/2018 ed è un progetto in parte sostenuto da Fondazione Nuovi Mecenati e Coop Liguria e volto al sostegno di nuove creazioni, compagnie e autori, capaci di disegnare nuovi spazi espressivi nell’ambito del Circo Contemporaneo, disciplina capace di rinnovarsi costantemente, caratterizzato da elementi di multidisciplinarietà e multiculturalità. Il nome dell’evento, CIRCUS ZONE, vuole infatti essere un’esplicita allusione allo spazio di decollo e atterraggio degli aerei, questo perché tra gli obiettivi principali c’è appunto quello di essere “spazio di arrivo” e “pista di lancio” di nuove produzioni nazionali e internazionali.

    La nuova edizione vede la collaborazione tra tre soggetti appartenenti a tre differenti regioni per raggiungere insieme un obiettivo comune, cioè facilitare ancora di più la circuitazione e diffusione di spettacoli europei e internazionali su territorio locale e nazionale. Quest’anno il cartellone complessivo sarà di 7 spettacoli su 3 differenti regioni italiane (Liguria, Lombardia, Marche) e 6 comuni: Genova, Camogli, Milano, Recanati, Sesto San Giovanni, Vimodrone.

    Le compagnie 2018 sono tre e tutte di provenienza francese. Tre differenti approcci al mondo del circo contemporaneo, dalla danza al clown, dalla giocoleria all’acrobatica, in una espressione multiforme e mai scontata: Lazuz con l’omonimo spettacolo “Lazuz”, Libertivore in “Hêtre” e “Phasmes”, Les Rois Vagabonds in “Concerto per Due Clown”.
    Per saperne di più guarda le schede con approfondimenti, immagini, indicazioni, prezzi.

    LIGURIA

    A Genova, presso il Teatro dell’Archivolto:

    > Giovedì 26 Aprile 2018 la compagnia Lazuz con l’omonimo spettacolo, compagnia emergente che si è fatta strada partecipando alle selezioni del progetto EU CircusNext, di cui Sarabanda è partner. Lo spettacolo mette in scena il gioco come potenziale del linguaggio corporeo, attraverso l’arte della giocoleria, che invade e trasforma gli spazi.

    > Mercoledì 2 Maggio 2018 la compagnia Libertivore in “Hêtre” e “Phasmes”, due spettacoli per un potente e poetico connubio di circo e danza, con una drammaturgia che spicca per la costante contaminazione dei linguaggi espressivi, volta a creare un’arte senza confini.

    A Camogli, presso il Teatro Sociale Camogli:

    >> Venerdì 4 Maggio 2018 la compagnia Les Rois Vagabonds in “Concerto per Due Clown”, con la sapiente esperienza di mettere in scena diverse arti per uno spettacolo unico, completo e magico. La musica, il circo, il teatro, gli effetti scenici, i costumi, un’enfasi del fare spettacolo.

    LOMBARDIA

    Sesto San Giovanni, 28/04/2018 la compagnia Lazuz con “Lazuz” ore 21.00
    Vimodrone, 29/04/2017 la compagnia Libertivore in “Hêtre” e “Phasmes” ore 21.00
    Milano, 01/05/2018 la compagnia Les Rois Vagabonds in “Concerto per Due Clown” ore 21.00

    MARCHE

    Recanati, 06/05/2018 la compagnia Les Rois Vagabonds in “Concerto per Due Clown”

    GLI SPETTACOLI

    COMPAGNIA LAZUZ

    COMPAGNIA LIBERTIVORE

    COMPAGNIA LES ROIS VAGABONDS

  • SENTIDO 2017

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi