©2024 Sarabanda Associazione Culturale.

ALL’IMPROVVISO LA COMMEDIA

Un laboratorio di Alessia Donadio

ALL’IMPROVVISO LA COMMEDIA

Laboratorio di Commedia dell’Arte condotto da Alessia Donadio

Dall’8 al 10 Marzo 2024
per un totale di 20 h distribuite tra CFA e TIQU
con restituzione finale il 10 Marzo al Tiqu

La Commedia dell’Arte: straordinaria sintesi dell’arte popolare che sa usare la poesia colta. Fare ridere e sorridere il pubblico, con un duello, un’acrobazia, una danza e raccontare storie d’amore, di potere, d’intrigo e di conquista è un dovere: perché così si fa del teatro una giocosa festa civile. Eugenio Allegri

In collaborazione tra CFA Genova e TIQU Teatro Internazionale di Quartiere / Sarabanda IS

Il Laboratorio, attraverso un accurato lavoro sui meccanismi scenici e l’improvvisazione, avvicinerà i partecipanti alle tecniche teatrali della Commedia dell’Arte, fondamentale complemento sia alla formazione dell’attore professionista sia a quella di chi si avvicina al teatro in un percorso di crescita personale.

L’uso della maschera si perde nella notte dei tempi e nasce col teatro stesso.
La maschera apre l’attore a un uso completo delle proprie potenzialità espressive: corpo, voce e movimento acquisiscono forza e intensità. Sotto la maschera l’attore “muore” in scena per divenire maschera egli stesso, abbatte le divisioni tra sé e il personaggio che vive in lui e supera i confini della propria identità per “essere” finalmente altro.

Il seminario è rivolto a chi vuole conoscere e approfondire le tecniche della Commedia dell’Arte e il programma di massima prevede:
• breve introduzione storico-teorica sulla Commedia dell’Arte
• tecnica del movimento: attitudini e movimenti delle maschere: Zanni Arlecchino, Brighella, Pantalone, Dottore, Capitano, Strega
• accenno ai personaggi senza maschera (serva, amorosi, primi attori)
• improvvisazione
• contrasti di maschera e canovacci brevi.

ALESSIA DONADIO
Attrice, regista e formatrice. Dopo aver frequentato la scuola Teatranza Artedrama di Torino prosegue in maniera indipendente la sua formazione attraverso laboratori intensivi con Emma Dante, Valerio Binasco, Danio Mafredini, Massimiliano Civica, Laura Curino, Domenico Castaldo, Gabriele Vacis ed Eugenio Allegri.Quest’ultimo diventa il suo Maestro e punto di riferimento rispetto allo studio della Commedia dell’Arte e all’insegnamento della stessa.

Dopo il debutto in “Baccanti” di Euripide con la regia di Valter Malosti nel 2001 prosegue la sua carriera dividendosi tra teatro, tv e formazione ma il file rouge del suo percorso è segnato dall’ incontro con il Maestro Eugenio Allegri.

Nell’arco di vent’anni lavora al suo fianco in diverse produzioni dapprima in qualità di attrice interpretando i ruoli di Arlecchino, dell’ Innamorata e della Strega in diversi canovacci e spettacoli di Commedia Dell’Arte (fra i tanti “L’assedio di Torino”, “La Pazzia di Isabella”, “La suite del grande Arlecchino” “Gianduja”, “C’era una volta un Re”, “La Commedia dell’uomo e dei suoi cinque sentimenti”), come assistente in laboratori nazionali ed internazionali, in lezioni spettacolo (“A proposito della Commedia”) per le scuole di ogni ordine e grado e come sua Regista assistente in grandi produzioni fra cui spiccano “Mistero Buffo” di Dario Fo, prodotto dal Teatro Stabile di Torino (progetto triennale) e “Il Teatro Comico” di Carlo Goldoni prodotto dal Teatro Stabile del Veneto. Dopo la scomparsa di Allegri nel 2022, decide di continuare il percorso di divulgazione e studio sulla Commedia dell’Arte tenendo laboratori in tutta Italia, impegnandosi a mantenere viva la tradizione, condividendo gli insegnamenti ricevuti, le preziose maschere e gli splendidi costumi che sono stati patrimonio del Maestro.

Il corso partirà con un minimo di 10 allievi

Quota partecipanti:
€ 190,00 (di tessera comprensiva di assicurazione)
Per studenti CFA € 170,00 

PER INFO E ISCRIZIONI: CFA – Centro di Formazione Artistica di Luca Bizzarri
Salita Pallavicini 4 – 16123 Genova
010 8603922- 393 2682366
info@cfagenova.it
www.cfagenova.it